Main »

Orari

Scarica qui il pdf degli orari

Sante Messe

  • Domenica e festivi:
  • Sabato e prefestivi: 18:30
  • Feriali, non prefestivi:
    • 7:15 S. Messa, dal lunedì al venerdì compreso, se non sono prefestivi
    • 7:50-9:00 esposizione del Santissimo, dal lunedì al venerdì compreso, se non sono prefestivi
      • 7:55-8:10 Lodi
      • 8:10-8:30 Ufficio delle letture
      • 8:30-8:55 S. Rosario
      • 8:55-9:00 benedizione eucaristica e reposizione

Orari apertura parrocchia

  • Domenica e festivi: ore 8:15 - 20:30
  • Sabato e prefestivi: ore 9:00 - 19:30
  • Feriali, non prefestivi: ore 7:15 - 19:30

Ufficio parrocchiale

Il parroco don Valerio riceve negli orari di apertura, previo appuntamento (cell. 3498183187)


ORARI SANTE MESSE DEL PERIODO DI NATALE 2017-18

  • Domenica 24 dicembre 2017: vigilia di Natale
    • 8:30
    • 9:30 presso la Cappella S. Cuore, Via Salvatore Trinchese 10, zona "La Piana" o "Labaro bassa" - Come raggiungere la cappella del Sacro Cuore
    • 11:30
    • 12:30
    • 19:30 S. Messa della Vigilia di Natale
    • 23:30 Celebrazione comunitaria dell'Ufficio delle Letture
    • 24:00 S. Messa della Notte
  • 25 dicembre, Natale del Signore
    • 8:30 S. Messa dell'aurora
    • 9:30 S. Messa del giorno presso la Cappella S. Cuore, Via Salvatore Trinchese 10, zona "La Piana" o "Labaro bassa" - Come raggiungere la cappella del Sacro Cuore
    • 11:30 S. Messa del giorno
    • 12:30 S. Messa del giorno
    • 19:30 S. Messa del giorno
    • confessioni durante le S. Messe della mattina e il pomeriggio ore 18:00-19:15
  • 26 dicembre, festa di Santo Stefano
    • NON è festa di precetto
    • 7:15 NON c'è la S. Messa feriale
    • 19:00 S. Messa
  • domenica 31 dicembre 2017:
    • NON C'E' LA S. MESSA DELLE 8:30 il parroco è solo...
    • 9:30 presso la Cappella S. Cuore, Via Salvatore Trinchese 10, zona "La Piana" o "Labaro bassa" - Come raggiungere la cappella del Sacro Cuore
    • 11:30
    • 12:30
    • 19:30 S. Messa prefestiva di Maria Ss. Madre di Dio
      • Dopo la comunione, solenne “Te Deum” di ringraziamento
  • 1 gennaio, solennità di Maria Ss. Madre di Dio
    • Festa di precetto
    • NON C'E' LA S. MESSA DELLE 8:30 il parroco è solo...
    • 9:30 presso la Cappella S. Cuore, Via Salvatore Trinchese 10, zona "La Piana" o "Labaro bassa" - Come raggiungere la cappella del Sacro Cuore
    • 11:30
    • 12:30
    • 19:30
  • 5 gennaio:
    • 7:15 NON c'è la s. Messa feriale
    • 18:30 S. Messa prefestiva dell'Epifania
  • 6 gennaio, solennità dell’Epifania del Signore
    • Festa di precetto
    • Orari delle S. Messe come la domenica

ORARI SETTIMANA SANTA E PASQUA

Scarica qui il pdf per il 2017

  • Domenica delle palme:
    • Orari delle S. Messe come la domenica
    • Ore 11,00: Commemorazione dell'ingresso di Gesù in Gerusalemme e processione con le palme
  • Mercoledì santo
    • Ore 19,30: Liturgia penitenziale con confessioni individuali
  • Giovedì santo
    • Non c’è la S. Messa delle 7,15
    • Ore 7,30: recita comunitaria di Ufficio delle Letture e Lodi, seguita dal S. Rosario
    • Ore 19,30: solenne celebrazione della S. Messa “In Coena Domini”, con la lavanda dei piedi.
    • Dopo la S. Messa inizia l’adorazione al Santissimo Sacramento fino a mezzanotte, con possibilità di confessarsi
  • Venerdì santo
    • Digiuno (l'obbligo del digiuno inizia a 18 anni compiuti e termina a 60 anni incominciati) e astinenza dalle carni (inizia a 14 anni compiuti)
    • Non c’è la S. Messa delle 7,15
    • Ore 7,30: recita comunitaria di Ufficio delle Letture e Lodi, seguita dalla Via Crucis
    • l'Altare della reposizione resta allestito fino alle 14,00
    • Ore 15,00: Via Crucis alla Parrocchia dell’Immacolata
    • Ore 16,00: Via Crucis alla Cappella del Sacro Cuore
    • Ore 19,30: Celebrazione della passione del Signore e adorazione della Croce.
  • Sabato santo
    • Non si celebrano S. Messe
    • Ore 8,30: recita comunitaria di Ufficio delle Letture e Lodi, seguita dal S. Rosario
    • Dalle 18,00 alle 20,00 sono a disposizione sacerdoti per le confessioni.
    • Ore 23,00: solenne Veglia pasquale e S. Messa di Resurrezione.
    • Agape fraterna (cena) nei locali della parrocchia al termine della Veglia: si prega di portare qualcosa
  • Domenica di Pasqua
    • S. Messe come la domenica
  • Lunedì dell’angelo (“Pasquetta”)
    • Non è festa di precetto
    • Non c’è la S. Messa delle 7,15
    • La chiesa apre alle 9,00
    • S. Messa feriale alle 19,00

MERCOLEDÌ DELLE CENERI

  • S. Messe con imposizione delle ceneri
    • 7,15
    • 16,00 Presso la cappella del S. Cuore (via Salvatore Trinchese, 10)
    • 19,30
  • Digiuno (l'obbligo del digiuno inizia a 18 anni compiuti e termina a 60 anni incominciati) e astinenza dalle carni (inizia a 14 anni compiuti)

QUARESIMA: MESSE FERIALI, ADORAZIONE e VIA CRUCIS

  • Dal lunedì al giovedì (non prefestivi):
    • 7,15 S. Messa
    • 7,50-9,00 esposizione del Santissimo
      • 7,55-8,10 Lodi
      • 8,10-8,30 Ufficio delle letture
      • 8,30-8,55 S. Rosario
      • 8,55-9,00 benedizione eucaristica e reposizione
  • Venerdì di quaresima con Via Crucis (non prefestivi):
    • All'Immacolata:
      • 7,15 S. Messa
      • 7,50-8,15 Via Crucis
      • 8,15-9,00 esposizione del Santissimo
        • 8,20-8,35 Lodi
        • 8,35-8,55 Ufficio delle letture
        • 8,55-9,00 benedizione eucaristica e reposizione
    • Alla Cappella del S. Cuore:
      • Ore 16,00 Via Crucis e a seguire S. Messa
  • Sabato S. Messa prefestiva ore 18,30

I GIORNI DI PENITENZA

(dal Codice di Diritto Canonico)

  • Can. 1249 - Per legge divina, tutti i fedeli sono tenuti a fare penitenza, ciascuno a proprio modo; ma perché tutti siano tra loro uniti da una comune osservanza della penitenza, vengono stabiliti dei giorni penitenziali in cui i fedeli attendano in modo speciale alla preghiera, facciano opere di pietà e di carità, sacrifichino se stessi compiendo più fedelmente i propri doveri e soprattutto osservando il digiuno e l'astinenza a norma dei canoni che seguono.
  • Can. 1250 - Sono giorni e tempi di penitenza nella Chiesa universale, tutti i venerdì dell'anno e il tempo di quaresima.
  • Can. 1251 - Si osservi l'astinenza dalle carni o da altro cibo, secondo le disposizioni della Conferenza Episcopale, in tutti e singoli i venerdì dell'anno, eccetto che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità; l'astinenza e il digiuno, invece, il mercoledì delle Ceneri e il venerdì della Passione e Morte del Signore Nostro Gesù Cristo.
  • Can. 1252 - Alla legge dell'astinenza sono tenuti coloro che hanno compiuto il 14° anno di età; alla legge del digiuno, invece, tutti i maggiorenni fino al 60° anno iniziato. Tuttavia i pastori d'anime e i genitori si adoperino perché anche coloro che non sono tenuti alla legge del digiuno e dell'astinenza a motivo della minore età, siano formati al genuino senso della penitenza.
  • Can. 1253 - La Conferenza Episcopale può determinare ulteriormente l'osservanza del digiuno e dell'astinenza, come pure sostituirvi, in tutto o in parte, altre forme di penitenza, soprattutto opere di carità ed esercizi di pietà.

DIGIUNO E ASTINENZA

(Dalla Nota dell’Episcopato italiano, IL SENSO CRISTIANO DEL DIGIUNO E DELL’ASTINENZA,4 febbraio 1994)

  1. La legge del digiuno «obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po' di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità, alle consuetudini locali approvate».
  2. La legge dell’astinenza proibisce l’uso delle carni, come pure dei cibi e delle bevande che, ad un prudente giudizio, sono da considerarsi come particolarmente ricercati e costosi.
  3. Il digiuno e l’astinenza, nel senso sopra precisato, devono essere osservati il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì della Passione e Morte del Signore Nostro Gesù Cristo; sono consigliati il Sabato Santo sino alla Veglia pasquale .
  4. L’astinenza deve essere osservata in tutti e singoli i venerdì di Quaresima, a meno che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità (come il 19 o il 25 marzo).
    In tutti gli altri venerdì dell’anno, a meno che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità, si deve osservare l’astinenza nel senso detto oppure si deve compiere qualche altra opera di penitenza, di preghiera, di carità.
  5. Alla legge del digiuno sono tenuti tutti i maggiorenni fino al 60° anno iniziato; alla legge dell’astinenza coloro che hanno compiuto il 14° anno di età.
  6. Dall’osservanza dell’obbligo della legge del digiuno e dell’astinenza può scusare una ragione giusta, come ad esempio la salute. Inoltre, «il parroco, per una giusta causa e conforme alle disposizioni del Vescovo diocesano, può concedere la dispensa dall’obbligo di osservare il giorno (…) di penitenza, oppure commutarlo in altre opere pie; lo stesso può anche il Superiore di un istituto religioso o di una società di vita apostolica, se sono clericali di diritto pontificio, relativamente ai propri sudditi e agli altri che vivono giorno e notte nella loro casa».

Archivio orari

Ultimo aggiornamento: 15/12/2017 ore 16:46 CET